Bollettino agrometorologico n. 10 del13/05/2022

Rilevati tripidi su cipolla. Trapiantate oltre il 50% delle superfici a pomodoro

Andamento meteorologico dal 4 al 10 maggio 2022
STAZIONE Slm     T° Max   T°  Min    T°  Med Esc. U. R. Med Pioggia mm
NEVIANO ARDUINI 514 16,7 10,7 13,2 6 80,4 68,8
VARANO MARCHESI 440 18,9 11,3 14,2 7,6 78,1 74,8
MAIATICO* 317 20 11,4 15,3 8,7 83,1 48,7
PIEVE CUSIGNANO 270 74,3 65,6
SALSOMAGGIORE 170 18,9 10,6 14,7 8,3 82 75,2
PANOCCHIA 170
SIVIZZANO – Traversetolo* 136 19,6 10,4 15 9,3 53,9
PARMA URBANA 60 20,3 12,4 15,7 7,9 76,9 42,4
S. PANCRAZIO 59 19,9 11,1 15 8,8 89 48,8
FIDENZA* 59 20,1 11,4 15,8 8,7 44,2
SISSA* 32 21,5 10,1 15,5 11,4 35,2
ZIBELLO 31 21,1 9,1 14,9 12 80,3 25,4
GAINAGO – Torrile 28 20,6 9,6 14,8 11 44,8
… = dato non rilevato.              *= dato ottenuto per interpolazione.

PREVISIONI DEL TEMPO DAL 14 AL 19 MAGGIO 2022

SABATO 14: da poco nuvoloso a molto nuvoloso. Addensamenti con precipitazioni sui rilievi e occasionalmente in pianura. Temperature minime 15-17°C, massime 23-25°C.

DOMENICA 15: nuvoloso con precipitazioni a carattere temporalesco, più probabili nel corso del pomeriggio. Temperature minime in diminuzione e massime stazionarie.

TENDENZA DEL TEMPO DA LUNEDI’ 16 A GIOVEDI’ 19 MAGGIO: Tempo stabile e soleggiato per quasi tutto il periodo con temperature prossime a 30°C. Mercoledì previsti rovesci e temporali in esaurimento.

CIPOLLA. La coltura si trova mediamente nella fase fenologica di 3-4 foglie. Relativamente alle condizioni fitosanitarie, si segnala solo l’inizio di presenza di tripidi. Nel caso in cui si rilevino i primi sintomi di botrite, in previsione di piogge, si consiglia di intervenire con anticrittogamici a base di pirymetanil o fludioxinil + cypronidil o piraclostrobin + boscalid. In caso di presenza di tripidi è possibile trattare con spinosad o spirotetramat o acrinatrina o deltametrina o lambdacialotrina o olio essenziale di arancio dolce.

POMODORO. E’ stato trapiantato circa il 50% della superficie preventivata. In post-trapianto, con piantine affrancate, si può intervenire con microdosi di rimsulfuron e metribuzin contro le infestanti in emergenza. Al momento non sono stati riscontrati focolai di batteriosi; solo in previsione di piogge o temporali è possibile intervenire sui primi trapiantati con prodotti rameici. Prestare attenzione al possibile verificarsi di infezioni dovute da funghi del colletto (appassimento delle giovani plantule): al manifestarsi dei primi sintomi è possibile intervenire con la miscela fosetyl-Al + propamocarb. Segnalati alcuni lievi danni dovuti a elateridi in limitati appezzamenti. Con infestazioni in atto intervenire o con lavorazioni superficiali nell’interfilare. Considerato il rialzo delle temperature porre attenzione anche ad eventuali attacchi di notte terricole. In caso di superamento soglia, intervenire lungo la fila con deltametrina o cipermetrina o lamdacialotrina (max 2 piretroidi).

FRUMENTO. Il frumento si trova mediamente nella fase fenologica di spigatura; solo in previsione di piogge è necessario effettuare un trattamento contro le malattie fungine (septoriosi, fusariosi). Attualmente la presenza di afidi non supera la soglia di danno: verificare bene la situazione nel proprio appezzamento e la presenza di insetti utili prima di decidere per un eventuale intervento.

VITE. La coltura si trova mediamente nella fase fenologica di grappoli separati. Le scorse piogge hanno dato l’avvio alle infezioni primarie di oidio, ma al momento non sono ancora stati rilevati sintomi in campo. In previsione di piogge, è consigliabile rinnovare la copertura con zolfo o spiroxamina (indicata soprattutto nei vigneti particolarmente colpiti dalla malattia l’anno precedente). Lo zolfo è efficace anche contro gli acari eriofidi che causano i sintomi dell’erinosi sulle foglie. Per quanto riguarda peronospora, le piogge scorse hanno fatto superare la soglia di allerta IPI; pertanto, le prossime piogge potrebbero essere infettanti. In previsione di precipitazioni intervenire con prodotti di copertura preventivi a base di dithianon o metiram o rame.

 

 

Per informazioni più dettagliate vedi allegato.

 

Redatto da Consorzio Fitosanitario Provinciale e Azienda Agraria Sperimentale Stuard con la collaborazione di: Servizio Fitosanitario regionale, Associazioni dei Produttori, ARPA-SIM. Testo completo del bollettino di produzione integrata e biologica sui siti www.fitosanitario.pr.it e www.stuard.it.

10_bollettino_pr_20220513.pdf